Categorie
articoli recenti

nuovo RLI

nuovo RLI

NUOVO MODELLO RLI PER LA RIDUZIONE DEL CANONE

Con un comunicato stampa del 3 luglio 2020 l’Agenzia delle Entrate ha annunciato la possibilità di comunicare la rinegoziazione del canone del contratto di locazione mediante il modello RLI. A tale scopo è stata modificata la sezione relativa agli “Adempimenti successivi” introducendo la nuova fattispecie “Rinegoziazione del canone”. La presentazione del modello RLI può essere fatta telematicamente anche da parte dei soggetti abilitati ai servizi telematici.

Fino al 31 agosto 2020 è ancora possibile comunicare l’accordo di riduzione del canone, oltre che con il modello RLI, anche mediante modello 69 ; dal 1° settembre dovrà essere utilizzato esclusivamente il modello RLI.

Resta comunque possibile utilizzare la procedura mediante PEC o mail.

Si ricorda che la registrazione dell’accordo, formalizzato con scrittura privata non autenticata, che prevede esclusivamente la riduzione del canone di locazione, rimane volontaria e non obbligatoria. Per rispondere ad esigenze probatorie, nel caso in cui si decida di non procedere con la registrazione dell’accordo è consigliabile attribuire all’atto di modifica contrattuale la data certa di fronte ai terzi.

Si raccomanda in ogni caso la registrazione della scrittura privata in quanto in tal modo si rende edotta l’Agenzia delle Entrate della diminuzione dell’imponibile fiscale dei canoni di locazione, evitando in tal modo un probabile accertamento.

Se si opta per la registrazione non sono dovute nè l’imposta di registro nè quella di bollo.

No Comments

Post A Comment